Il musicista e cantante siciliano: ROBERTO RAJMONDI

Aggiornato il: 6 nov 2020

Roberto Rajmondi è un musicista e cantante siciliano, nato a Cefalù.

Scopre la musica fin da bambino, in famiglia, dove il padre suona in un gruppo folkloristico.

Si appassiona principalmente alla chitarra, e suona anche la tromba, il mandolino, il basso, il piano, la fisarmonica, il flauto e le percussioni.

Si appassiona alla voce di Freddie Mercury, al rock di Bruce Springsteen, alle ricerche musicali di Fabrizio De André e Mauro Pagani.

Nel 2008 pubblica un album di inediti, "Profumo", e con due canzoni partecipa alle selezioni del Festival di Sanremo, arrivando agli ultimi turni. Continua a comporre e suonare, e come chitarrista e cantante della Corner Band pubblica nel 2016 "Senza Limiti" un disco di inediti.

Nel 2018 registra le canzoni - con le parole dell'amico Alberto Culotta - del nuovo album ‘Cenere e Vino’, uscito ad Aprile 2019.

Nel marzo 2020, durante il periodo del lockdown, pubblica un nuovo singolo “Spirito e Volontà”; Una vera e propria canzone dalla Quarantena; grazie a questo brano viene intervistato su “Buongiorno Regione” programma di Rai3 e vengono pubblicate diverse recensioni e interviste su varie testate.

A luglio 2020 pubblica Dovunque Dove Sarà, il secondo singolo estratto da ‘Cenere e Vino’.

E a Ottobre 2020 pubblica l’ultimo videoclip estratto dall’omonimo album, Risacca.

L'ALBUM: CENERE E VINO

"Cenere e vino" è un lavoro dove i sogni nascono necessariamente da difficili notti insonni, dove la strada che camminiamo è tutta un tornante di curve in salita, dove la festa è inestricabilmente legata al dolore. In un momento storico dove si celebrano gli antidolorifici, forse è utile cantare come sia invece importante sentire la fitta di ciò che sta male, e come siano gli errori a farci crescere. È il fuoco che cauterizza le ferite. Tra ballate e canzoni la musica si è resa acustica e ruvida, lasciando spazio alle vibrazioni delle corde di chitarre e mandolini, e al battere delle pelli dei tamburi e del legno del cajon.

Racconti di seduzioni e abbandoni, di amori intravisti in un momento e per sempre poi inseguiti, piogge estive che ricoprono i sentieri di storie finite.

Perdoni, venti, navi, boschi e sogni popolano in continuità tutti i brani, seguendo il fil rouge della gioia nata dal dolore, della cenere sulla quale si danza col vino.

"Cenere e vino" è stato interamente registrato dal polistrumentista Roberto Rajmondi tra il 2018 e il 2019. I testi sono scritti in collaborazione con l'amico Alberto Culotta. Il disco è stato promosso dall'uscita del singolo "Cento volte", accompagnato da un videoclip girato a Cefalú (Sicilia), paese natale di Roberto Rajmondi.

I PROGETTI FUTURI

Attualmente Roberto Rajmondi sta lavorando ad un nuovo progetto musicale, sempre in stretta collaborazione col suo fidato co-autore Alberto Francesco Culotta. Progetto che probabilmente vedrà la luce nel corso del 2021.

LINK UTILI:

► Facebook - http://bit.ly/2FDw4XM

► Instagram - http://bit.ly/2UM57Vn

► Iscriviti al canale YouTube - http://bit.ly/2GYUpI4

Cento Voltehttp://bit.ly/2SWd1dx

Dovunque dove saràhttps://bit.ly/2ZyOQam

Risacca https://bit.ly/34hMMWB

Spirito e volontàhttps://bit.ly/2Jh2tDd

55 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti