La musica di WEINERS come messaggio universale

Durante il lockdown, per Weiners la musica è stata terapeutica, e se fisicamente non poteva uscire; la musica gli ha permesso di viaggiare con la fantasia e raggiungere gente in tutto il mondo.

Proprio in quel periodo si è appassionato alla musica Gospel, perfetta colonna sonora per quei momenti difficili e ha iniziato a pubblicare i primi video musicali coinvolgendo prima musicisti italiani e poi di tutto il mondo, come Argentina, Russia e Venezuela.


Ogni brano è stato pensato e ponderato per poter far passare un messaggio preciso: ha suonato il brano di Alejandro Sanz dal titolo “No Madura el coco” interpretato da un cantante venezuelano, che descriveva la situazione drammatica che vive nel suo paese, oppure ha suonato “Terra Mia” su un video di Makkox dedicata alla situazione di Patrick Zaki.



Nell’estate del 2021, ha iniziato a prender forma un suo progetto personale nel quale ha provato ad esprimere in prima persona i suoi sentimenti più intimi, quello che ha vissuto e il suo modo di vivere la vita.

Questa volta non ho atteso che qualche canzone famosa parlasse e rispecchiasse il mio stato d’animo, ma ho iniziato io a metter le mani sul basso, a scrivere parole su un block-notes per esprimere ciò che ho dentro.

In questo progetto cambiano le regole del gioco: se normalmente c’è un cantautore o un frontman che canta, in questo caso c’è Weiners che cura la stesura della musica e del testo, coinvolgendo di volta in volta cantanti che prestano la propria voce.

Sto lavorando a diversi brani che hanno delle collaborazioni eccezionali, il brano dell’estate sarà un mix di culture: un testo scritto in Italia, ma arrangiato e prodotto sull’isola di Mauritius; un secondo brano già in produzione sarà prodotto e arrangiato in Inghilterra, ma sarà in lingua spagnola. Insomma siamo cittadini del mondo e penso che la diversità sia sinonimo di arricchimento.

Inoltre, l’artista, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, ha dato inizio, dal 28 Febbraio fino al 28 Marzo, una raccolta fondi a favore dell’associazione “Centro Antiviolenza Modena". Questa iniziativa sarà accompagnata dalla pubblicazione di un video cover del brano di Noemi, scritto da Vasco Rossi e composta da Gaetano Curreri, “La borsa di una donna.


Il video è pubblicato sulle pagine social di Weiners e sulla sua pagina Instagram ci sarà la possibilità di contribuire con una donazione alla raccolta fondi.


Link per seguire la musica di Weiners:

IG e raccolta fondi: https://www.instagram.com/weiners_bass/

Facebook: https://www.facebook.com/fabioweinersgallozzi/

You Tube: https://www.youtube.com/channel/UCfiLLN_dTO5IG7qKaM0mfCQ

Sito: www.weiners.it




58 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti