Rick Weston

Oggi vi presentiamo il giovane Rick Weston.

E' un musicista canadese, abita in Italia da ormai dieci anni.

Fin dal liceo lavora come artista di strada. Ha iniziato a quindici anni a Como a suonare e a diciott'anni è diventato ufficialmente un busker a Milano. Non è ancora un musicista a tempo pieno: sta terminando il secondo anno di Fisica all'università Bicocca di Milano. Ogni giorno fa del suo meglio per dividersi tra studio e musica, che per lui è una passione troppo travolgente per essere lasciata da parte. Nella sua musica gli piace spaziare: a seconda di come si sente, scrive e canta nella mia madrelingua, l'inglese, ma anche in italiano. Scrive indierap e folk-rock.

"Non mi definirei un cantastorie, ma mi piace partire da un tema specifico, una frase o un’immagine, e sviluppare nel testo una narrativa intorno a questa. Quando scriviamo non creiamo niente di nuovo; sintetizziamo tutte le nostre esperienze, musicali e non, a modo nostro. Per questo mi trovo a comporre in vari stili diversi, e ad esplorare sempre nuovi artisti." Per il suo stile canoro si ispira soprattutto ad artisti anglosassoni. Tra i suoi preferiti ci sono Hozier, Ed Sheeran, Billie Eilish e i Muse. Sono il suo modello per la tecnica vocale, ma alle sue radici ci sono Lennon e McCartney, Eddie Vedder, Billie Joe Armstrong e Kurt Cobain. Il rap l'ha conosciuto grazie ai suoi fratelli maggiori, che lo hanno introdotto all’Old School hip hop per poi passare a J Cole, Post Malone e Kendrick Lamar.  Ad avvicinarlo al rap italiano, invece, sono stati i suoi amici, che gli hanno fatto scoprire Ernia, Lazza, Tha Supreme, solo per citarne alcuni. A breve i suoi brani saranno disponibili su Spotify, ma se siete curiosi per ora potete ascoltare il suo singolo acustico "Ma non proprio" sul suo canale Youtube.

Hope you like it!



46 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti